La “nuova ” legittima difesa

La “nuova” legittima difesa approvata alla Camera Con 225 voti favorevoli, 116 contrari e 11 astenuti il d.d.l. di modifica dell’art. 59 c.p. ha avuto il via libera da Montecitorio. Il d.d.l. prevede l’ampliamento delle ipotesi di esclusione dalla responsabilità in caso di aggressioni notturne o reazioni a situazioni comportanti un pericolo per la vita,
+ Per saperne di più

Sinistro e responsabilità del Ministero

D. Alunno investito dallo scuolabus: c’è responsabilità contrattuale del Ministero? R. In caso di danno cagionato all’alunno per responsabilità ascrivibili a difetto di vigilanza o di controllo da parte degli organi scolastici, la responsabilità dell’istituto scolastico e dell’insegnante ha natura contrattuale; atteso che, quanto all’istituto, l’instaurazione del vincolo negoziale consegue all’accoglimento della domanda di iscrizione,
+ Per saperne di più

Decreto ingiuntivo e approvazione dello stato di ripartizione delle spese

D. L’obbligo del condomino di pagare le spese preesiste all’approvazione dello stato di ripartizione? La delibera condominiale di approvazione del preventivo di spese straordinario costituisce prova scritta idonea per ottenere un decreto ingiuntivo, anche in mancanza dello stato di ripartizione delle stesse. (Corte di Cassazione, sez. II Civile, sentenza n. 10621/17; depositata il 28 aprile)
+ Per saperne di più

Presa parte ad un torneo di calcio durante la malattia: licenziamento

D. E’ legittimo il licenziamento del lavoratore che in malattia scende in campo per un torneo di calcio? R. Il lavoratore torna a casa definitivamente e dice addio al proprio impiego. Fatale l’aver preso parte a due partite nonostante fosse in malattia per una contusione alla caviglia. (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 10647/17;
+ Per saperne di più

Mancata approvazione del consuntivo ma autorizzazione alla riscossione delle spese

È legittima la delibera assembleare se l’assemblea non approva il consuntivo ma autorizza la riscossione delle spese? Va ritenuta legittima la delibera assembleare che (in assenza di un esplicito divieto pattiziamente convenuto al momento della formazione del regolamento contrattuale) approvi il bilancio consuntivo senza prendere in esame la situazione finanziaria relativa al periodo precedente, atteso
+ Per saperne di più

Registrazione contratto di locazione

D. E’ possibile la registrazione della copia del contratto ad opera del conduttore? R. Anche il conduttore può procedere alla registrazione del contratto di locazione. (Corte di Cassazione, sez. III Civile, sentenza n. 10382/17; depositata il 27 aprile) NON HAI TROVATO LA SOLUZIONE AL TUO CASO? ENTRA IN CHAT CON UN NOSTRO AVVOCATO   Gentile utente,
+ Per saperne di più

Nesso tra uso eccessivo del cellulare e tumore

D. Esiste il rischio tumore per un uso eccessivo del cellulare? R. Qualche settimana fa la clamorosa decisione del Tribunale di Ivrea e sulla stessa falsariga si è espresso qualche giorno fa il Tribunale di Firenze. Rendita INAIL per due lavoratori. Riconosciuto il nesso tra impiego del telefonino e malattia. NON HAI TROVATO LA SOLUZIONE
+ Per saperne di più

Legge sulla sicurezza urbana

D. E’ in vigore la legge sulla sicurezza urbana R. In Gazzetta Ufficiale del 21 aprile 2017, n. 93, è stata pubblicata la legge 21 aprile 2017 n. 48, recante “disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città”, finalizzata a garantire la cd. “sicurezza urbana” tramite misure di contrasto a spaccio e vandalismo. NON HAI
+ Per saperne di più

Assegno di mantenimento anche a 26 anni

D. Deve mantenere la figlia se a 26 anni decide di proseguire gli studi? R. Legittima, secondo i giudici, la scelta di non accontentarsi della semplice laurea triennale. La ragazza così punta a un inserimento più favorevole nel mondo del lavoro. Confermato l’obbligo del padre di versarle un assegno di mantenimento da 850 euro al
+ Per saperne di più

Clausole vessatorie nei contratti Telecom

L’AGCM dichiara vessatorie alcune clausole contrattuali della Telecom L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha comunicato, tramite il bollettino n. 15 del 24 aprile 2017, di aver sanzionato la Telecom per aver apposto alcune clausole vessatorie nei contratti di offerta al pubblico. NON HAI TROVATO LA SOLUZIONE AL TUO CASO? ENTRA IN CHAT CON UN
+ Per saperne di più