Parcheggio con recinzione e risarcimento del danno

D. Parcheggio con recinzione a livello strada,  è risarcibile l’automobilista finito a terra? R. Esborso economico a carico della società proprietaria della struttura. Inequivocabili le rilevazioni fotografiche relative all’area dove sostano le vetture. Evidente il potenziale pericolo rappresentato da catene sistemate rasoterra.(Corte di Cassazione, sez. III Civile, sentenza n. 7407/17; depositata il 23 marzo) NON
+ Per saperne di più

Infortunio sulla neve e responsabilità

D. L’allievo cade e si infortuna. E’ responsabile il maestro di sci se ha scelto una pista troppo difficile? R. Un infortunio subito dall’allievo di una scuola di sci a seguito di caduta comporta la responsabilità, di natura contrattuale, della scuola. (Corte di Cassazione, sez. III Civile, sentenza n. 7417/17; depositata il 23 marzo) NON
+ Per saperne di più

La tutela delle parti comuni

D. La tutela delle parti comuni spetta indistintamente a tutti i condomini? R. Tutti i condomini sono legittimati ad agire in giudizio per tutelare la proprietà condominiale del sottotetto e la loro assenza dal giudizio non assume valore confessorio.(Corte di Cassazione, sez. II Civile, sentenza n. 7544/17; depositata il 23 marzo) NON HAI TROVATO LA
+ Per saperne di più

Rottamazione delle cartelle

Rottamazione delle cartelle: c’è tempo fino al 21 aprile Il Consiglio dei Ministri n. 20, riunitosi nella mattinata di venerdì 24 marzo, ha approvato la proroga dei termini relativi alla definizione agevolata dei carichi affidati agli agenti della riscossione. Il decreto legge sposta dal 31 marzo al 21 aprile 2017 il termine entro cui i
+ Per saperne di più

Sicurezza sul lavoro

D. Se si altera il cronotachigrafo dei mezzi aziendali, si risponde anche penalmente? R. L’installazione di un dispositivo volto ad alterare il cronotachigrafo e il limitatore della velocità sul mezzo aziendale, oltre ad integrare violazione del codice stradale ai sensi dell’art. 179 c.d.s., integra, in rapporto di specialità, anche la fattispecie penale incriminatrice di cui
+ Per saperne di più

Contraffazioni pass disabili

D. “Pass disabili” contraffatto e sosta gratis: c’è condanna? R. Automobilista beccata a utilizzare la scannerizzazione di un contrassegno rilasciato agli invalidi. Ciò le ha permesso di parcheggiare tranquillamente nelle zone a pagamento senza sborsare un centesimo. Impossibile però, secondo i giudici, parlare di truffa a danno del Comune. (Corte di Cassazione, sez. II Penale,
+ Per saperne di più

Contributi alla moglie coadiutrice dell’impresa familiare

D. Se la moglie è coadiutrice familiare dell’impresa il marito è tenuto al pagamento dei contributi? R. La l. n. 662/1996 sancisce l’obbligo di iscrizione del coadiutore familiare dell’impresa commerciale alla Gestione commercianti ogni qual volta egli presti la sua attività in modo abituale, continuo e stabile e non in via straordinaria o eccezionale. (Corte
+ Per saperne di più

Ciclomotore confiscato perché ubriaco alla guida

D. Ubriaco alla guida: confiscato il ciclomotore, anche se intestato al fratello? R. Si! Ai sensi dell’art. 186 c.d.s., in caso di guida in stato d’ebbrezza, deve essere disposta la confisca del veicolo con il quale è stato commesso il reato, salvo che questo appartenga a terzi, rilevando in tal senso non solo la formale
+ Per saperne di più

Condominialità o pertinenza del sottotetto

Il sottotetto è condominiale o pertinenza dell’immobile? Quando il sottotetto sia oggettivamente destinato (anche solo potenzialmente) al suo uso comune o all’esercizio di un servizio di interesse comune, può applicarsi la presunzione di comunione ex art. 1117, comma 1, c.c.. Nel caso contrario, se il sottotetto svolge l’esclusiva funzione di isolare e proteggere l’appartamento dell’ultimo
+ Per saperne di più

Cambiamento del regime urbanistico

D. L’inedificabilità del suolo intervenuta dopo la vendita inficia il contratto? R. Se il terreno promesso in vendita perde la sua edificabilità per effetto del cambiamento del regime urbanistico dell’area in cui ricade, in un momento successivo alla stipula del contratto, l’accordo resta comunque valido. (Corte di Cassazione, sez. II Civile, sentenza n. 6844/17; depositata
+ Per saperne di più