Maltrattamenti coniuge

D. Aggredisce la moglie e le urla “Ti rovino la faccia”. Condannato a 6 anni di galera? R. Si! Pena durissima per l’uomo. A lui è attribuito non solo il reato di maltrattamenti, ma anche quello di tentate lesioni personalissime. Obiettivo della sua azione, difatti, era colpire il viso della donna con un taglierino per
+ Per saperne di più

Fax mezzo pubblicitario

D. Il fax non è stampa, ma un mezzo di pubblicità? R. Esattamente così! La produzione di un documento a mezzo fax non è assimilabile alla procedura di stampa, poiché, dal dettato normativo in materia, emerge che l’ordinamento contempla un’accezione tecnica e restrittiva della stessa. Ma tale strumento deve reputarsi compreso tra gli «altri mezzi
+ Per saperne di più

Mobbing e precarie condizioni lavorative

D. Caos organizzativo, stress per la lavoratrice: niente mobbing? R. Respinta definitivamente la richiesta di risarcimento avanzata nei confronti del Ministero della Giustizia. A presentarla la dipendente di una ‘casa circondariale’, lamentatasi per le precarie condizioni lavorative. Evidenti le carenze organizzative e gestionali della struttura, evidenti anche le ripercussioni sulla lavoratrice, ma non si può
+ Per saperne di più

Distanze costruzioni

D. Distanze tra costruzioni: il danno è in re ipsa? R. Assolutamente si! In tema di violazione della distanza tra costruzioni previste dal codice civile e dalle norme integrative dello stesso, quali i regolamenti edilizi comunali, al proprietario confinante che lamenti tale violazione compete sia la tutela in forma specifica, finalizzata al ripristino della situazione
+ Per saperne di più

Alcool o labirintite?

D. Barcolla in ufficio, parla con difficoltà, ha gli occhi lucidi: la labirintite la salva dalla sanzione? Insomma alcool o labirintite? R. Secondaria la certificazione medica presentata dalla lavoratrice, vice ispettore di Polizia municipale. La patologia lamentata può giustificare solo alcuni dei problemi manifestati nei locali del Comando. Complessivamente la condizione psico-fisica della donna è
+ Per saperne di più

Spese di lite, condanna

D. Anche se il giudice riduce la domanda la parte va condannata alle spese di lite? R. Assolutamente si! Non è sufficiente per giustificare la compensazione delle spese di lite il riferimento alla mera riduzione della domanda operata dal giudice in sede decisoria, permanendo, comunque, la sostanziale soccombenza della controparte che deve essere adeguatamente riconosciuta
+ Per saperne di più

Licenziamento lavoratore

D. Spallata a un collega in ufficio: licenziamento esagerato? R. Proprio esagerato! Tensione in azienda tra due lavoratori. Ma l’episodio, ricostruito grazie anche alla relazione di servizio di una guardia giurata, non è catalogabile come rissa. E comunque non vi sono state conseguenze sulla persona colpita e sull’andamento del lavoro. Eccessiva la decisione della società
+ Per saperne di più

Tutela Consumatori e soluzioni on line

D. Dall’UE una nuova piattaforma per la soluzione online delle controversie? R. Si e il tutto con un click! Nell’ambito della creazione del Mercato unico digitale e per incrementare la tutela dei consumatori nei loro rapporti con i professionisti, semplificando e velocizzando le procedure di soluzione alternativa delle controversie (ADR), è stata lanciata una piattaforma
+ Per saperne di più

Processo civile telematico

D. Processo civile telematico: possibile consultare i procedimenti in Cassazione sul PST ? R. Si! Il Ministero della Giustizia informa che da venerdì 12 febbraio 2016 è possibile effettuare la consultazione dei ricorsi in Cassazione attraverso il Portale dei Servizi Telematici (PST) del Dicastero. Il servizio per consultare i registri e visionare il contenuto dei
+ Per saperne di più

Mancata notifica al difensore

D. Sentenza nulla se l’ordinanza emessa fuori udienza non è notificata al difensore? R. La mancata comunicazione, delle ordinanze pronunciate fuori udienza, al procuratore costituito di una delle due parti, determina la nullità delle attività delle udienze successive e degli atti successivi del processo a causa della violazione del principio del contraddittorio. (Corte di Cassazione,
+ Per saperne di più