Pagamento dei contributi

D. Il pagamento dei contributi eseguito dall’appaltatore fittizio “salva” il committente datore di lavoro? R. Nelle prestazioni di lavoro cui si riferiscono i primi tre commi dell’art. 1 l. n. 1369/1960, la nullità per illiceità dell’oggetto e della causa del contratto fra committente e appaltatore o intermediario e la previsione dell’ultimo comma dello stesso articolo,
+ Per saperne di più

Giudice incompetente

D. Il giudice adito è incompetente? No al rigetto della domanda e sì alla transalatio iudicii? R. In materia di equa riparazione ai sensi della legge n. 89/2001, anche dopo le modifiche apportate dal d.l. 83/2012, convertito in l. n. 134/2012, la competenza del giudice adito costituisce presupposto processuale e non già requisito di ammissibilità
+ Per saperne di più

Omesso versamento iva

D. La crisi economica preclude o giustifica il beneficio della continuazione tra più delitti di omesso versamento ? R. Le gravissime difficoltà economiche, in cui si sia venuta a trovare una società con conseguente omesso versamento dell’Iva dichiarata per più annualità successive, sono la esaustiva dimostrazione della carenza della unicità e originarietà del programma criminoso
+ Per saperne di più

Carcerazione preventiva e diritto alla salute

D. Carcerazione preventiva e diritto alla salute: il limite della grave malattia? R. In tema di incompatibilità con la custodia cautelare in carcere derivante da malattia particolarmente grave del soggetto che vi è sottoposto, deve considerarsi che la norma di riferimento descrive un collegamento eziologico tra la patologia e l’impossibilità di far permanere il regime
+ Per saperne di più

Fattura elettronica

D. Al via le nuove norme in materia di fatturazione elettronica? R. Entra in vigore oggi il d.lgs. n. 127/2015, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 18 agosto 2015, n. 190. Toccherà all’amministrazione finanziaria, ora, occuparsi di emanare le disposizioni attuative. A partire dal 1° luglio 2016, secondo quanto disposto dal decreto in esame, l’Agenzia delle
+ Per saperne di più

Peculato

D. Campioncini gratuiti sottratti dall’armadietto dell’Asl e ceduti a un collega: condannata per peculato? R. Indagini ad ampio raggio sulla scomparsa di farmaci anabolizzanti. Nella rete finisce anche un’infermiera, accusata di aver prelevato alcuni campioncini e di averli ceduti a un collega, impegnato, in ambito extra lavorativo, come istruttore di bodybuilding. Irrilevante il richiamo a
+ Per saperne di più

Docenti e graduatorie

D. Docenti: accolto il ricorso per accedere alle graduatorie ad esaurimento? R. Si! Tremila ricorrenti che hanno proposto domanda di esecuzione dell’ordinanza cautelare del Consiglio di Stato n. 1089/2015, hanno ottenuto l’amissione alle graduatorie ad esaurimento. Ammissione alle graduatorie ad esaurimento. Il Consiglio di Stato rileva che l’Amministrazione scolastica – in esecuzione dell’ordinanza n. 1089/2015
+ Per saperne di più

Esibizione documenti falsi per procurarsi lavoro

D. Esibisce documenti falsi per procurarsi un lavoro: arresto legittimo? R. In tema di arresto facoltativo in flagranza, il giudice della convalida deve operareun controllo di mera ragionevolezza, ponendosi nella situazione di chi ha eseguito l’arresto per verificare, sulla base degli elementi al momento conosciuti, se la valutazione compiuta rimanga nei limiti della discrezionalità della
+ Per saperne di più

Dichiarazione di adottabilità

D. La dichiarazione di adottabilità deve essere l’extrema ratio? R. Il diritto del minore a crescere ed essere educato nella propria famiglia d’origine, che trova fondamento nel diritto italiano, convenzionale europeo e internazionale, comporta che il ricorso alla dichiarazione di adottabilità debba essere la soluzione estrema. (Corte di Cassazione, sez. I Civile, sentenza n. 16897/15;
+ Per saperne di più

Assenze per malattia

D. ‘Pioggia’ di assenze per malattia, ciò è sufficiente per il licenziamento per scarso rendimento? R. No! Riaperta la battaglia tra un’azienda di trasporto pubblico locale e un suo dipendente, inquadrato come conducente. Rimessa in discussione la correttezza del provvedimento adottato dalla società, che aveva messo alla porta il lavoratore, contestandogli lo scarso rendimento. (Corte
+ Per saperne di più