Pensione di invalidà e cumulabilità del reddito

D. Ha diritto alla pensione l’invalido se la moglie ha un proprio reddito? R. Respinta definitivamente la richiesta presentata da un uomo. Condivisa dai giudici la posizione assunta dall’INPS. Legittimo, in sostanza, conteggiare il reddito personale e quello della coniuge. (Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 26483/17; depositata l’8 novembre) NON HAI TROVATO LA
+ Per saperne di più

Avviso di convocazione e decorrenza del termine dilatorio di cinque giorni

L’avviso di convocazione condominiale è un atto unilaterale recettizio L’avviso di convocazione condominiale, ai sensi dell’art. 66 disp. att. c.c., deve qualificarsi quale atto unilaterale recettizio ai sensi dell’art. 1335 c.c. avente natura privata svincolata da specifiche previsioni di legge. Pertanto, in materia di notifica delle convocazioni assembleari è sufficiente, al fine di ritenere fornita la
+ Per saperne di più

Fallimento

D. Quali sono le conseguenze per chi sconta la medesima fattura presso più banche, in caso di fallimento? R. La presentazione per lo sconto presso diversi istituti bancari delle medesime fatture concreta quelle operazioni dolose che inevitabilmente, aumentando il passivo (ottenendo più anticipazioni a fronte del medesimo ed unico credito), conducono all’aggravamento dello stato di
+ Per saperne di più

Processo Amministrativo Telematico

In vigore l’obbligo di versamento del contributo unificato con F24 Dal 1° novembre sono in vigore le nuove modalità di versamento del contributo unificato per i ricorsi promossi dinanzi al giudice amministrativo. Lo scorso 31 ottobre l’Agenzia delle Entrate e il Segretariato Generale della Giustizia Amministrativa hanno siglato un protocollo d’intesa che rende operativa la
+ Per saperne di più

Decorrenza dell’assegno di mantenimento

D. Quanndo decorre l’assegno di mantenimento? R. Nella separazione, l’assegno di mantenimento può essere fissato in misura e decorrenze differenziate tra loro, purché vi siano delle modificazioni della situazione economica nel corso del giudizio di separazione, e che la decisione sia adeguatamente motivata. (Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 1, ordinanza n. 25802/17; depositata
+ Per saperne di più

Polizza infortuni per gli avvocati

Addio all’obbligo di stipulazione della polizza infortuni per gli avvocati? Da un comunicato pubblicato sul sito del CNF si apprende che l’Ufficio legislativo del Ministero della Giustizia, accogliendo un’istanza del Consiglio Nazionale Forense, provvederà a formulare una proposta di modifica dell’art. 12, comma 2, l. professionale del 2012, al fine di rendere facoltativa per gli
+ Per saperne di più

La presunzione di innocenza vale anche per l’avvocato

In dubio pro reo: la presunzione di innocenza vale anche per l’avvocato sottoposto a procedimento disciplinare Secondo il CNF «il principio di non colpevolezza si applica anche in sede disciplinare e … pertanto la responsabilità dell’incolpato deve essere raggiunta oltre ogni ragionevole dubbio». (Consiglio Nazionale Forense, sentenza n. 118/17; depositata il 9 settembre) e (Consiglio
+ Per saperne di più

Rimborso delle spese eseguite sulle parti comuni

Sì al rimborso delle spese per le parti comuni effettuate senza consenso solo se davvero urgenti In tema di rimborso delle spese per la conservazione e manutenzione delle parti comuni, effettuate da un solo condomino, si deve applicare la disciplina prevista all’art. 1134 c.c.. che prevede che tale diritto sia riconosciuto solo ove le spese
+ Per saperne di più

Risarcimento all’assicurazione e decorrenza della prescrizione

D. Risarcimento all’assicurazione, decorrenza della prescrizione:  serve previamente accertare che il sinistro sia “coperto”? R. In relazione alla richiesta di risarcimento danni alla compagnia assicurativa, la decorrenza del termine di prescrizione, non presuppone il preventivo accertamento della riconducibilità del sinistro nell’ambito di copertura assicurativa.(Corte di Cassazione, sez. III Civile, ordinanza n. 25430/17; depositata il 26
+ Per saperne di più

Notifica pec dopo le ore 21

D. La notifica PEC dopo le 21 slitta al giorno successivo? R. La Corte d’Appello di Milano ha sollevato, con l’ordinanza del 16 ottobre 2017, eccezione di legittimità costituzionale per violazione degli artt. 3, 24 e 11 Cost., della norma secondo la quale «la disposizione dell’art. 147 c.p.c. si applichi anche alle notificazioni eseguite con
+ Per saperne di più