Donna, sessualità e indennizzo…

D. È sessualmente attiva: discriminatorio negarlo per ridurle l’indennizzo? R. Esattamente così! La ricorrente si è vista ridurre drasticamente l’importo dell’indennizzo per un errore medico, che le aveva comportato gravi postumi interessanti la sua sfera sessuale e domestica: per le Corti interne a cinquanta anni e già madre di due figli il sesso non ha
+ Per saperne di più

Installazione del condizionatore ed uso della cosa comune

Installazione del condizionatore ed uso della cosa comune In tema di condominio, ciascun condomino è libero di servirsi della cosa comune, anche per fine esclusivamente proprio, traendo ogni possibile utilità, purché non alteri la destinazione della cosa comune e consenta un uso paritetico agli altri. Ciò è quanto sancito dalla Corte di Cassazione, sez. II
+ Per saperne di più

Equitalia e notificazione errata

D. L’atto spedito da Equitalia al vecchio indirizzo del difensore domiciliatario è nullo? R. Non è valido l’atto emesso dalla società di riscossione al vecchio indirizzo del difensore domiciliatario; la stessa società aveva l’obbligo, prima di inviare l’atto, di documentarsi e cercare il nuovo indirizzo del professionista. (Corte di Cassazione, sez. VI Civile – T,
+ Per saperne di più

Giurisdizione e revisione prezzi d’appalto

D. Di chi è la giurisdizione in caso di revisione prezzi d’appalto? R. In tema di revisione prezzi d’appalto di opere pubbliche, quando la pretesa dell’appaltatore si fondi su una delibera dell’Ente, che riconosca il diritto alla revisione, la cui efficacia non sia venuta meno per effetto di un atto successivo di esercizio del potere
+ Per saperne di più

Attitudine al lavoro e assegno di mantenimento

D.  Se l’attitudine al lavoro è irrilevante, deve essere confermato l’assegno di mantenimento per la moglie disoccupata? R. Respinte le obiezioni mosse dal marito. Egli dovrà continuare a versare alla consorte 650 euro al mese. Evidente, secondo i Giudici, la disparità economica tra i coniugi. (Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 1, ordinanza n.
+ Per saperne di più

Stalking e maltrattamenti in famiglia

D. Maltrattamenti successivi alla cessazione della convivenza. È stalking? R. In tema di rapporti tra il reato di maltrattamenti in famiglia e quello di atti persecutori, salvo il rispetto della clausola di sussidiarietà prevista dall’art. 612-bis, comma 1, c.p. che rende applicabile il più grave delitto di maltrattamenti ove la condotta integri tale fattispecie, si
+ Per saperne di più

Occultamento e distruzione di documenti contabili

D. Occultare le fatture agli ispettori fiscali è reato? R. La Cassazione ribadisce il principio secondo il quale il reato di occultamento o distruzione di documenti contabili ex art. 10 d.lgs. n. 74/00 è connotato, sotto il profilo soggettivo, dal dolo specifico di danno che consiste nel fine di evasione, sia diretta che indiretta, atteso
+ Per saperne di più

La spettanza del bene della vita e il risarcimento del danno

D. Il bene della vita deve essere risarcito? R. Progetto illegittimamente bocciato per difetto di motivazione e perdita di contributo: il contadino resta a bocca asciutta, nonostante le aspettative conseguenti alla decisione del TAR il quale aveva ritenuto che il Comune doveva corrispondere, quale risarcimento del danno, l’importo del contributo non riscosso. (Consiglio di Stato,
+ Per saperne di più

Licenziamento e pedinamento del lavoratore

D. E’ legittimo il licenziamento dopo un pedinamento del lavoratore? Illegittimo il licenziamento del dipendente, che ottiene un adeguato ristoro economico. Ciò nonostante, nessuna sanzione è possibile nei confronti della società, che si è affidata a un’agenzia investigativa per monitorare costantemente per 3 settimane l’uomo, anche fuori dai luoghi di lavoro.(Corte di Cassazione, sez. Lavoro,
+ Per saperne di più

Indennizzo per le invalidità derivanti da vaccino

D. Si ha diritto all’indennizzo per le invalidità derivanti da vaccino? R. L’indennizzo spetta anche a coloro che siano stati sottoposti alla vaccinazione antipolio non obbligatoria, anteriormente al periodo di vigenza della l. n. 695/1959, istitutiva del diritto all’indennizzo? Entro quali termini va presentata la domanda di indennizzo? (Corte di Cassazione, sez. VI Civile –
+ Per saperne di più