Fede e porto d’armi

D. Se il pugnale è un accessorio di fede, è vietato comunque portarlo in strada? R. Sanzionato un indiano Sikh beccato ad andare in giro avendo con sé il tradizionale pugnale Kirpan. Irrilevante il richiamo alla tradizione religiosa. Confermata in via definitiva la sua condanna a pagare 2000 euro di ammenda.(Corte di Cassazione, sez. I
+ Per saperne di più

WhatsApp, Facebook e il trattamento dei dati personali degli utenti

WhatsApp “forza” gli utenti a condividere i loro dati con Facebook: condannata la società californiana Con il comunicato stampa del 12 maggio l’AGCM ha annunciato la sanzione inflitta con provvedimento n. 26597 a WhatsApp per aver indotto gli utenti a condividere i loro dati con Facebook. La società, infatti, ha posto in essere condotte in violazione
+ Per saperne di più

Autobus affollato e violenza sessuale

D. Se l’autobus è affollato, avvicinarsi ad una ragazzina è reato? R. Sanzionato un uomo che si è ripetutamente strofinato su una ragazzina. Inutile il richiamo difensivo alla sua condizione di leggera ubriachezza, con relativo precario equilibrio, e al presunto affollamento del mezzo pubblico.(Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n. 23781/17; depositata il 15
+ Per saperne di più

Installazione di apparecchiature audiovisive sul luogo di lavoro

Sì agli impianti audiovisivi sul luogo di lavoro se c’è il previo accordo sindacale Affinché sia possibile l’installazione di apparecchiature audiovisive sul luogo di lavoro è sempre necessario il previo accordo tra il datore di lavoro e le rappresentanze sindacali dei lavoratori. Ciò è quanto stabilito dalla Corte di Cassazione, sez. III Penale, sentenza n.
+ Per saperne di più

Mancato arresto al semaforo giallo

D. E’ sanzionabile  il conducente che non ferma il veicolo al semaforo giallo? Respinte tutte le obiezioni mosse da una donna. Ricostruito l’episodio: pare evidente che ella in tutta sicurezza poteva rallentare e fermare la corsa della vettura. Lo ha fatto proprio la vettura della Polizia municipale che era davanti a lei. (Corte di Cassazione,
+ Per saperne di più

Sale da gioco e regolamentazione

D. Sale da gioco: la Regione può imporre distanze “di sicurezza” dai luoghi sensibili? R. Dalla legislazione statale si ricava il principio della legittimità di interventi di contrasto della ludopatia basati sul rispetto di distanze minime dai luoghi “sensibili”, non anche quello della necessità della previa definizione della relativa pianificazione a livello nazionale: la legge
+ Per saperne di più

I Convegni di Avvocato Express

Gentile Collega, Ti invito a dedicarci qualche minuto del tuo prezioso tempo. Il mercato del lavoro cambia, il nostro lavoro di assistenza legale si sposta sempre più sul web e dobbiamo essere pronti a raccogliere questa sfida. Come possiamo pensare che la tua/nostra professione non venga ridisegnata completamente dall’innovazione tecnologica nei prossimi cinque anni? La
+ Per saperne di più

Risarcimento danni e associazione di consulenza fiscale

D. L’associazione di consulenza fiscale che non si presenta all’invito delle Entrate deve risarcire i danni? R. Affinché si possa affermare la responsabilità del prestatore di opera intellettuale nei confronti del proprio cliente per negligente svolgimento dell’attività professionale occorre la prova del danno e del nesso di causalità tra la condotta del professionista ed il
+ Per saperne di più

Impugnazione delibera assembleare

D. Chi può impugnare la delibera assembleare? R. L’art. 1137 c.c., comma 2, consente l’impugnazione della delibera assembleare soltanto al condomino assente, dissenziente o astenuto. Per di più, qualora vi sia dissenso espresso, esso deve poi essere provato dall’impugnante.(Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 2, sentenza n. 11375/17; depositata il 9 maggio) NON HAI
+ Per saperne di più

Assegno di mantenimento e tenore di vita matrimoniale

D. E’ irrilevante il tenore di vita matrimoniale ai fini dell’assegno di mantenimento? R. Rivoluzionaria decisione dei magistrati del Palazzaccio. Respinta la richiesta presentata da una donna: l’assegno post divorzio può essere riconosciuto solo se l’ex coniuge lo richiede dimostrando di non essere autosufficiente dal punto di vista economico. Spazzati via, quindi, i riferimenti utilizzati
+ Per saperne di più