Opposizione pignoramento equitalia

D. Più facile opporsi al pignoramento presso terzi di Equitalia? R. Si! I termini sono più ampi da 15 giorni a 60 giorni. Equitalia può pignorare i crediti del debitore secondo una procedura molto più semplice di quella prevista dal Codice di procedura civile. Infatti Equitalia non deve citare il terzo dinanzi al Tribunale competente
+ Per saperne di più

Rubrica: Avvocato Express Informa !

AvvExpress cura una rubrica “L’AvvocatoInforma” su una delle più note e diffuse testate giornalistiche on line InfoOggi      Basta cliccare sul link sottostante per collegarsi a tutti gli articoli pubblicati: http://www.infooggi.it/categoria/l-avvocato-informa/   Rubrica curata dagli Avv.Ti Miriam Muscolo e Anna Maria Cupolillo ! NON HAI TROVATO LA SOLUZIONE AL TUO CASO?  ENTRA IN CHAT
+ Per saperne di più

Polizze dormienti e rimborso

D. Polizze dormienti, al via le richieste di rimborso? R. Si! A partire dal 23 febbraio e fino all’8 aprile 2016, sarà possibile presentare alla Concessionaria servizi assicurativi pubblici (Consap Spa) la richiesta di rimborso parziale delle polizze dormienti andate in prescrizione prima dell’1 aprile 2010.   NON HAI TROVATO LA SOLUZIONE AL TUO CASO? ENTRA
+ Per saperne di più

Calcolo TFR

D. Calcolo del TFR: vanno considerate le indennità per lavoro notturno e festivo soltanto per i turnisti? R. Si! In tema di trattamento di fine rapporto dei dipendenti di Poste Italiane, le indennità per lavoro notturno e festivo vanno computate nella base di calcolo ai fini della determinazione del trattamento medesimo limitatamente ai casi in
+ Per saperne di più

Voci indicate nella parcella dell’Avvocato

D. Le voci indicate nella parcella dell’avvocato si presumono veritiere? R. Si! La parcella dell’avvocato costituisce una dichiarazione unilaterale assistita da una presunzione di veridicità, in quanto l’iscrizione all’albo del professionista è una garanzia della sua personalità; pertanto, le “poste” o “voci” in essa elencate, in mancanza di specifiche contestazioni del cliente, non possono essere
+ Per saperne di più

Clausole vessatorie

D. Il giudice puó rilevare d’ufficio le clausole vessatorie del mutuo e bloccare l’esecuzione del decreto ingiuntivo? R. Si! La direttiva 93/13/CEE, concernente le clausole abusive nei contratti stipulati con i consumatori, dev’essere interpretata nel senso che osta a una normativa nazionale, come quella di cui al procedimento principale, che non consente al giudice investito
+ Per saperne di più

Condanna in sede penale

D. Condanna in sede penale: no alla riammissione in servizio del dipendente destituito in sede disciplinare? R. La riammissione in servizio di un dipendente comunale, dopo la destituzione di diritto intervenuta a seguito della condanna penale, è concessa solo se all’esito del procedimento disciplinare effettuato, entro i termini di legge, dall’amministrazione competente non venga decisa
+ Per saperne di più

Avvocato cassazionista “abusivo”

D. Nessuna indulgenza all’avvocato “abusivo”: se non cassazionista può farsi sostituire da altro legale abilitato? R. No! Non resta che rimettere il mandato processuale. Nel caso il legale rischia anche la condanna alle spese processuali ex art. 592 c.p.p.: l’ultima parola alle Sezioni Unite. (Corte di Cassazione, sez. I Penale, ordinanza n. 6326/16; depositata il
+ Per saperne di più

Controversia complessa

D. Controversia molto complessa, il cliente può pretendere dall’avvocato il risultato auspicato? R. Non può pretenderlo! L’inadempimento dell’avvocato non può essere desunto dal mancato raggiungimento del risultato utile avuto di mira dal cliente, ma deve essere valutato alla stregua della violazione dei doveri inerenti lo svolgimento dell’attività professionale e, in particolare, al dovere di diligenza.
+ Per saperne di più

Scadenza permesso soggiorno

D. Scaduto il ‘permesso’ a rimanere in Italia coi figli minori, illegittima l’espulsione? R. Vittoria definitiva per un apolide, che in origine aveva ottenuto l’autorizzazione a rimanere sul territorio nazionale grazie alla presenza dei figli minori. Nonostante il mancato rinnovo del ‘permesso’ straordinario, sono inefficaci espulsione e ordine di abbandonare l’Italia. Sarebbe stato necessario, comunque,
+ Per saperne di più